PROGETTO POLI INNOVATIVI 1080 - CORSI PER DOCENTI

Condivisione di esperienze formative e di prodotti didattici tra Lombardia, Toscana e Puglia.  Il Progetto prevede attraverso l'erogazione di corsi di formazione per docenti, la messa in rete...

PROGETTO POLI INNOVATIVI 1080 - CORSI PER DOCENTI

Dettagli della notizia

Sono aperte le iscrizioni ai corsi che siterranno su tutto il territorio nazionale.

Il Progetto prevede la messa in rete e la condivisione di esperienze formative e di prodotti didattici tra Lombardia, Toscana e Puglia. 1080 km è la distanza tra Lecco e Lecce, due poli innovativi nell'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica più distanti all’interno del progetto. Tre realtà che hanno già avuto modo di collaborare nel Progetto PNSD "Leonardo visionario" con il seminario residenziale di Siena tenutosi a settembre 2019 e che ora proseguono la collaborazione approfondendo i temi della FAD e della produzione di Uda disseminabili in tutto il sistema nazionale d'istruzione degli adulti. 

 

Si coinvolgeranno nel progetto gli insegnanti di tre ordini di scuola: la scuola secondaria di primo grado nel lecchese, la scuola secondaria di secondo grado nel milanese e l'istruzione degli adulti nelle provincie di Lecco, Milano, Grosseto e Lecce coinvolgendo Lombardia, Toscana e Puglia a livello regionale. La scuola secondaria di primo e secondo grado verranno coinvolte in progetti formativi sulla realtà aumentata, mentre il sistema IDA verrà coinvolto nella formazione relativa alla progettazione di Uda in modalità FAD.

 

Destinatari Il progetto si rivolge ad insegnanti della scuola secondaria di primo grado e ad insegnanti del Primo e Secondo Livello Ambito territoriale Il Progetto prevede la messa in rete e la condivisione di esperienze formative e di prodotti didattici tra Lombardia, Toscana e Puglia. 1080 km è la distanza tra Lecco e Lecce, due poli innovativi nell'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica più distanti all’interno del progetto.

Le sedi di erogazione saranno: Cpia “Fabrizio de Andrè”, IIS Giorgi di Milano, Cpia di Lecce, Cpia di Grosseto e Cpia di Firenze 1 a Scandicci, Cpia di Bari1, Cpia di Roma 4, CPIA di Bologna, Cpia di Vercelli e Cpia di Napoli 2.

Gli obiettivi formativi didattici sono quattro: 

1. Formare docenti come “designer didattici” in grado cioè di progettare percorsi multimediali, diversi a seconda degli obiettivi, personalizzati in base alle esigenze degli studenti (FAD, AR/VR) 

2. Disseminazione di materiale, combattere l’isolamento degli insegnanti creando reti di lavoro interregionali o all’interno degli istituti in modo che ci sia condivisione di buone pratiche e condivisione di materiali. 

3. Creazione di comunità di pratiche, autoformazione continua in una comunità di pratica in cui è possibile il confronto e lo scambio di buone pratiche, conoscenze e materiale. 

4. Combattere la dispersione scolastica, Utilizzo della modalità FAD ha un riscontro sulla didattica favorendo gli studenti lavoratori e personalizzando maggiormente il percorso di studio. 

 

Per maggiori informazioni:

lemm31000r@istruzione.it

Immagini della notizia

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su