PROGETTO G.O.A.L. - INCONTRO DI PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITA’

Si terrà il 17 Aprile 2019 alle ore 10.30, presso la sede del CPIA Lecce in via G. D’Annunzio n.3 ad Ugento (LE), l’ incontro di presentazione del Progetto G.O.A.L., un progetto selezionato...

Dettagli della notizia

Il progetto G.O.A.L. nasce da un concetto ampio di RETE intesa tra territori e tra risorse umane e materiali. Lo scopo è condurre i Giovani, con azioni di Orientamento, all’Autodeterminazione e alla realizzazione in un Lavoro ad hoc. Il Progetto è sviluppato da un raggruppamento costituito da 26 Partner, con capofila il CPIA della Provincia di Lecce, Scuola Pubblica che si occupa di istruzione per tutti gli adulti dal 16° anno di età, per il compimento degli studi e la promozione di azioni di accompagnamento finalizzate all'inserimento nel mondo del lavoro.

 

Il progetto G.O.A.L. prevede la realizzazione di azioni ed attività formative e consulenziali volte a prevenire e contrastare dispersione e abbandono scolastici, con lo scopo di ridurre la povertà educativa attraverso l’intervento della comunità educante, coinvolgendo anche le famiglie incentivandone la responsabilizzazione.

Sono partner di Progetto:Sono partner di Progetto:

Sono partner di Progetto:
- Mediterranea - Associazione per lo Sviluppo Locale
- Università del Salento - Dipartimento di Storia, Società e Studi sull'Uomo
- Comune di Ugento
- Comune di Alessano
- Comune di Melissano
- Comune di Copertino
- Ambito Territoriale Sociale di Casarano
- Ambito Territoriale Sociale di Lecce

- Consorzio per l'Integrazione e l'Inclusione dell'Ambito Territoriale Sociale di Maglie
- IISS "E. Lanoce" – Maglie
- IISS "V. Bacheet" – Copertino
- IISS "Enrico Mattei" – Maglie
- IISS "Galilei-Costa" – Lecce
- IISS “Enrico Medi” – Galatone
- IISS di Otranto e Poggiardo
- IISS “De Viti De Marco” – Casarano
- IISS “Salvemini” – Alessano
- IPSEO "Aldo Moro" - Santa Cesarea Terme
- Istituto Comprensivo di Maglie
- Istituto Comprensivo di Melissano
- Istituto Comprensivo “Italo Calvino” – Alliste
- “Springo” – Associazione artisti e professionisti
- Cittadella Mediterranea della Scienza
- Associazione “Amici della biblioteca”
- Cooperativa Sociale ARCI Lecce

L’obiettivo generale del progetto è prevenire e combattere la dispersione scolastica, il disagio giovanile e i fenomeni di devianza sociale (criminalità, marginalità e dipendenze), in un’ottica motivazionale degli studenti e delle loro famiglie. Tale obiettivo può essere conseguito supportando l’iter scolastico, sperimentando modelli di promozione di cittadinanza attiva e legalità, in modo che gli studenti raggiungano maggiore consapevolezza delle loro attitudini e capacità attraverso percorsi motivazionali, creativi e di consulenza che fungano da supporto per la loro formazione e il loro futuro orientamento al lavoro. Una migliore consapevolezza delle relativeL’obiettivo generale del progetto è prevenire e combattere la dispersione scolastica, il disagio giovanile e i fenomeni di devianza sociale (criminalità, marginalità e dipendenze), in un’ottica motivazionale degli studenti e delle loro famiglie. Tale obiettivo può essere conseguito supportando l’iter scolastico, sperimentando modelli di promozione di cittadinanza attiva e legalità, in modo che gli studenti raggiungano maggiore consapevolezza delle loro attitudini e capacità attraverso percorsi motivazionali, creativi e di consulenza che fungano da supporto per la loro formazione e il loro futuro orientamento al lavoro. Una migliore consapevolezza delle relativeprospettive permetterà ai giovani destinatari e alle loro famiglie di sentirsi parte del processo di sviluppo della comunità di appartenenza.

Sono destinatari diretti del progetto i giovani tra 11 e 17 anni frequentanti gli Istituti Partner, ed in particolare gli adolescenti in situazioni di svantaggio. Gli studenti sono i principali ma non gli unici utenti, e verranno coinvolti nelle attività da una figura di raccordo all’interno di ogni scuola, il Motivatore Scolastico, che individua e segnala il rischio di fuoriuscita dal sistema educativo. Destinatari indiretti sono anche altri soggetti coinvolti nella cosiddetta “Comunità Educante”, attraverso numerose attività ad ampio respiro. Le famiglie avranno un ruolo fondamentale per la buona riuscita del progetto, verranno coinvolte e rese partecipi dagli esperti individuati dai Partner di Progetto, oltre che informate sui servizi di supporto alla genitorialità, in quanto il coinvolgimento dei genitori dei ragazzi è fondamentale per la prevenzione e risoluzione dei disagi della modernità. La famiglia, oltre ad essere il nucleo entro il quale si strutturano comportamenti e stili di vita, può diventare il nucleo dove essi possono modificarsi per diventare più funzionale e adeguato. Destinatari del Progetto G.O.A.L. sono anche i docenti che possono approcciare a tecniche e metodologie innovative di gestione didattica, favorendo il dialogo con gli allievi e stimolandone l’interesse. Il ruolo centrale della Comunità Educante dovrà contribuire alla costruzione di una Scuola migliore, partendo in questa prima fase da momenti di incontro e di confronto/dialogo.

L’ articolazione del Progetto prevede la costituzione del Nucleo Operativo presso la sede operativa di Ugento del CPIA Lecce, e la costituzione di Centri Satellite presso gli Istituti Scolastici Partner, dove verranno attivati, oltre ad Infopoint informativi dove sarà possibile consultare una Banca dati con i profili professionali più richiesti, una serie di servizi e di occasioni di formazione, informazione e approfondimento:

- Testimonial e Mentoring: incontri con esempi positivi per stimolare il proseguimento degli studi;
- Social Peer Education: i ragazzi, come un gruppo di mutuo-aiuto online, si raccontano e sostengono nello studio con un esperto in affiancamento;
- Orientamento: supporto per approfondire personalità, motivazioni, capacità e propensioni;
costruire e riconoscere il percorso professionale soprattutto in concomitanza del passaggio a scuole di livello superiore; empowerment di gruppo per evitare il disagio sociale frutto di criticità;
- Consulenza psico-pedagogica su segnalazione di docenti per casi difficili;

- Educativa di strada: per intercettare adolescenti che non fruiscono dei servizi di prevenzione esistenti nel territorio, in particolare immigrati;
- Laboratori motivazionali: rafforzano l’autostima, la motivazione allo studio e accrescono la capacità di superare le criticità;
- Laboratori di educazione socio-affettiva: tecniche di empowerment, gestione dei conflitti e degli stati emotivi negativi;
- Laboratori di Scienze: per avvicinare i giovani alla scienza;
- Laboratorio di produzione audiovisiva: individua forme di espressione alternative offrendo uno spazio dove esprimere la propria creatività e sperimentare interventi di cittadinanza attiva;
- Incontri tematici sulla prevenzione della devianza, delle dipendenze e del bullismo, attraverso la lettura e il commento di testi.

Le attività del Progetto G.O.A.L. andranno avanti sino a Gennaio 2022.
Per qualsiasi informazione, è possibile rivolgersi alla Segreteria del CPIA Lecce al numero
800.281110 o 0833.955022, oppure per email all’ indirizzo: lemm31000r@istruzione.it.

“Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org”

Documenti e link

Opzioni di stampa:

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Commenta la seguente affermazione: "ho trovato utile, completa e corretta l'informazione."
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
X
Torna su